Successioni

Dal 1° Gennaio 2007 (D.L. n. 262 del 03/10/2006, convertito con modifiche in Legge n. 286 del 24/11/2006) è stata reintrodotta l’imposta sulle successioni e donazioni, sui trasferimenti di beni e diritti per causa di morte.

La nuova normativa si applica a tutte le successioni apertesi dopo il 3 ottobre 2006.

Gli eredi, per legge o per testamento, di una persona deceduta (de cuius) intestataria di beni immobili, devono presentare la dichiarazione di successione per il passaggio di proprietà, entro un anno dalla data di morte del titolare dei diritti, presso l’ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate competente in base al luogo di ultima residenza del defunto.

Sono esonerati dalla presentazione il coniuge o i parenti in linea retta se la successione non comprende beni immobili e diritti reali immobiliari e se il valore globale dell’asse ereditario non supera i € 25.822,84.

Gli Uffici Periferici del Caf Confcontribuenti possono assistere i contribuenti nella predisposizione e presentazione della Dichiarazione di Successione.

Le Strutture del Gruppo